House Concert, un palco tra i divani

pianoforte

L’ultima tendenza musicale si chiama House Concert. Una formula nuova che porta direttamente a casa tua la musica d’autore

Musica da camera, da salotto, da cucina, da terrazza; anzi il termine esatto √® musica da appartamento. I concerti a dimicilio sono l’ultima moda in fatto di house sharing ovvero la tendenza - in crescita - di condividere la propria casa per eventi, presentazioni, scambi e mostre.

Basta poco: registrarsi ad un sito internet, aspettare l’sms di conferma dell’evento e il concerto √® fatto! Cos√¨, in casa propria o di amici, a volte anche sconosciuti, si possono ascoltare cantanti del calibro di Gianni Morandi, Simone Cristicchi, Niccol√≤ Fabi, Syria, il tutto al costo massimo di pochi euro a persona. Ovviamente come ad ogni invito che si rispetti la bottiglia di vino in omaggio √® ben accetta … Negli USA e anche in Canada da anni sono molto diffusi gli House Concert ed in Inghilterra vanno di moda i concerti provati delle star. In Italia a pensarci, nel 2007, sono stati Claudio Ripoli e Paola Infelice, fondatori dell’Associazione Culturale SalottoLive. Sul loro sito www.salottolive.it si trovano date, nomi, citt√† e tutte le informazioni utili per partecipare a veri e propri concerti a domicilio sparsi un p√≤ per tutto il paese. Inoltre, scrivendo a SalottoLive si pu√≤ anche mettere a disposizione la propria casa.

Da Firenze a Roma, da Milano a Torino, da Padova a Genova fino a Verona: l’House Concert √® diventato un appuntamento sempre pi√Ļ amato e ricercato, dal pubblico, dagli stessi artisti e dagli addetti ai lavori. Un mondo nuovo e romantico per apprezzare la musica d’autore. Ma come funzione l’House Concert? Ci si iscrive e si aspetta. Il giorno del concerto si riceve un sms con indirizzo e orario. La destinazione √® solitamente un appartamento privato adatto ad ospitare un selezionato numero di persone dove, dopo le dovute verifiche di accredito, ci si accomoda su sedie e cuscini per assistere allo spettacolo. Un mix tra un incontro culturale e una festa tra amici con qualche imbucato sconosciuto, i concerti a domicilio funzionano anche perch√® sono spesso momenti d’incontro, di conoscenza, scambi di idee in contesti privilegiati. Il merito va ovviamente anche agli artisti che accettando l’invito scendono dal palcoscenico a favore di un’intimit√† diversa con un pubblico ristretto, ma pi√Ļ attento e partecipe.

Esperienza parallela √® quella di 2Roads, vera e propria agenzia di eventi che organizza house concert in tutta Italia, oltre che divulgare nuove espressioni culturali e artistiche. La formula √® la stessa: il concerto, preceduto da un aperitivo e da una breve presentazione, dura mediamente 45 minuti. Tre quarti d’ora di puro ascolto durante i quali gli ospiti sono invitati a dedicare tutta la loro attenzione all’artista. A seguire, l’artista si intrattiene con gli ospiti. Particolarit√† di 2Roads √® quella di aver declinato l’house concert accostando alla musica di alcuni dei nomi pi√Ļ noti della scena, la degustazione di vini doc. Una dimensione in cui la musica incontra la tradizione enogastronomica italiana.

Fonte: rivista BeneInsieme


Argomenti: , , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Rispondi al post