Londra 3-D

joe hill

Wow! Stregonerie tecnologiche? Niente affatto, la pittura 3D risale addirittura al Rinascimento. Quello che è cambiato è l’approccio all’arte, e come ci racconta l’autore di queste meraviglie, Joe Hill, oggi tutti possono goderne liberamente, anche camminandoci sopra!

L’artista inglese Joe Hill sta portando l’illusione ottica dell’arte 3D dalle strade di Londra in altre grandi capitali in tutto il monfo. Non servono occhiali 3-D per ammirare il suo lavoro. Gli spettatori possono semplicemente stare in piedi in un punto fisso e il marciapiede sembrerà aprirsi sotto di loro. I disegni di Joe Hill di solito misurano 6×3 metri e vengono realizzati in circa tre giorni, anche se è in grado di creare un disegno di gesso sul marciapiede in un giorno (tempo permettendo, visto che in Inghilterra la pioggia è sempre in agguato!).

Joe Hill ha iniziato a dipingere immagini 3D insieme al suo amico Max Lowry otto anni fa. Questo quando furono invitati a viaggiare per la Spagna in una campagna per promuovere una marca di whisky. Fino ad allora avevano lavorato come pittori di immagini bidimensionali, ma hanno imparato come autodidatti una tecnica che richiede un utilizzo intelligente della tonalità del colore, delle linee e delle prospettive). Come spiega Joe Hill, l’illusione ottica 3-D è ottenuta utilizzando la prospettiva per portare le linee al punto in cui si trova l’osservatore. Altri trucchi includono l’uso di tonalità più scure e una consistenza meno visibile per oggetti che sono più lontani dalla fonte di luce. La tecnica, che implica “anarmofosi della prospettiva” risale al Rinascimento. Come dice Joe Hill, il teschio nell’opera The Ambassador (1533) di Hans Holbein è un famoso esempio.

Dopo aver specializzato la tecnica Joe e Max hanno lavorato insieme per diversi anni, creando un’arte di strada unica. Purtroppo la loro collaborazione finì nel 2010 quando Max improvvisamente morì a causa di una rara malattia cardiaca a 34 anni. Ora Joe è andato avanti, accettando molti lavori su commissione. Continua a stupire i passanti e ad incoraggiare l’interazione del pubblico ovunque si rechi.

Recentemente Joe è stato in un tour duranto in mese per conto dellente del turismo britannico. Ha viaggiato in 10 città dove ha realizzato rappresentazioni 3D dei momenti storici britannici più famosi. Ha ricevuto il riconoscimento supremo, un posto nel Guinnes World Records per aver creato (insieme ad otto assistenti) il disegno in 3D più grande al mondo. Un’opera d’arte di 1,160.4 m² realizzata in 10 giorni nel novembre 2011. Joe Hill si è avvicinato all’arte intorno ai 30 anni. Ha inziato per cessare la sua precedente carriera di sceneggiatore televisivo e attore, ma ha realizzato presto che essere un artista significava molto più del semplice divertimento.

Il suo lavoro non si limita ai pavimenti: creo anche illusioni ottiche sui muri e sui soffitti, oltre a realizzare opere d’arte più “serie” per i clienti. La sua tecnica 3-D è stata adottata da altri pittori in tutto il mondo, grazie ai suoi tutorial online gratuiti. Se volete saperne di più sull’arte di Joe Hill visitate il sito http://joehill-art.com

joe hill guinness world record

[Articolo tratto dal mensile SpekUp, maggio 2012. Traduzione di Alessia Angeli]


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

Rispondi al post