Vestirsi ad ogni età: i 30 oggetti indispensabili nel guardaroba femminile.

scarpe_tacco.jpg

Mentre tra Firenze e Milano √® cominciata in grande stile la maratona della moda maschile, dal Times arrivano alcuni preziosi consigli “modaioli”, un “vademecum per vestire la propria et√†” rivolto soprattutto alla donne. Semaforo rosso, dopo i 35 anni, si legge sul quotidiano inglese, per minigonne e magliette troppo corte, che non si addicono all’et√† anagrafica. Insomma meglio evitare di vestire ancora come ragazzine dopo la cosiddetta ’soglia d’allarme’, che, per la donna √® appunto lo scoccare del 35esimo anno di et√†.

L’assunto di partenza √® “vestire la propria et√† e le proprie forme” non solo in termini di peso, ma anche di ‘cascami’ dovuti all’avanzare del tempo. Quindi, se le under 35 “possono vestire con abiti sbarazzini, ma gi√† devono imparare come gestire il proprio stile sul posto di lavoro” le over 35, per le quali allo stile sbarazzino devono proprio dire addio.

E dunque via libera, per le fortunate ancora tra i 16 e i 25 anni alla “sperimentazione”, alle gonne corte, a magliette ‘estreme’, a colori sgargianti e frizzanti. Per ripiegare su cardigan e tailleur, con una maggiore attenzione ai gioielli e a qualche ‘borsa da investimento, se si √® tra i 26 e i 35 anni.
Poi, tutto cambia: dai 36 ai 45 anni ci vuole un look ‘pulito’ anche se, linea permettendo, √® ancora possibile godersi un jeans con un bel golf, rigorosamente di cashmere. Proibite le minigonne, meglio ripiegare su scarpe e borse di qualit√†.
Dopo i 36 anni a salvare le donne sono i tessuti di qualit√†, i tagli sartoriali, un make up costoso e dei bei gioielli. Insomma pi√Ļ si invecchia e pi√Ļ si deve spendere se si vuole salvare la faccia. Tra i 46 e i 55 anni la qualit√† fa certamente la differenza, vanno bene dunque i blazer rigorosi e di design, i pull in cashmere e le sciarpe in seta, i gioielli discreti e importanti.

E sempre da Times, questa volta dall’edizione online, arriva invece un’insolita quanto curiosa e utile classifica, sempre dedicata alle donne e da utilizzare ad vitam: i top 30 oggetti irrinunciabili, una sorta di kit di sopravvivenza che ogni donna dovrebbe avere per coprire tutte le situazioni dal week-end in campagna alle feste mondane.

1. Una pochette. Perfetta per la stagione dei primi party
2. I guanti in pelle. Sofisticati, aggiungono un tono di luminosit√† all’abbigliamento invernale.
3. La scatola dei gioielli.
4. Un’ampia cintura in vernice. Trasforma un capo d’abbigliamento. Meglio se nera, color ciliegia o prugna.
5. Un paio di pantaloni di sartoria. Vita non troppo bassa e ampi, adatti ad ogni trend.
6. Mascara voluminizzante. Da tenere sempre in borsetta, per i momenti di emergenza.
7. Sottoveste in seta. Risolve molti problemi di “crisi da guardaroba”, perfetta in ogni occasione, di giorno, sotto un cardigan, per risultare elegante e casual al tempo stesso, di sera, e di notte, per indossare qualcosa di estramente sensuale.
8. Una spilla vintage, per ravvivare ogni tipo di abbigliamento.
9. Pantofole in seta. Sembrano un po’ decadenti ma ci sono modelli in “oriental style” molto carine e incredibilmente confortevoli.
10. Un ombrello. Non uno semplice naturalmente. Ispiratevi a Mary Poppins, per lunghezza e stile. Meglio però se non è nero, preferite stampe floreali. Un ornamento e un accessorio al tempo stesso.
11. Un berretto. Il cappello di stagione. In bianco, color marinaretto o nero.
12. Tubino nero. Nulla da dire….
13. Grosso anello da cocktail. Decadente, ma molto trendy. Vanno bene in rosso rubino, verde smeraldo…a seconda del party e dell’abito.
14. Un bolero ornato di lustrini. Salva l’abbigliamento dando un tocco di glamour.
15. Anello di diamanti. Anche se non siete “fidanzate o sposate”…
16. Ampio maglione di cashmere
17. Un paio di slip contenitivi. Non sono belli ma potrebbero essere i vostri migliori amici… specie se avete esagerato un po’ con cene e aperitivi.
18. Un reggiseno ad ampia collatura senza cuciture
19. Stivali bassi e neri, da usare sempre e con qualsiasi abbigliamento
20. Un paio di semplici e classiche decolleté
21. Una collana. Da associare anche ad una semplice t-shirt, può cambiare il look
22. Jeans. Una donna ne deve possedere almeno due paia. Scuri e attillati vanno bene per il dopo cena. Casual per il week end
23. Fermacapelli
24. Smalto rosso per le unghie. Con le unghie laccate in vermiglio persino un semplice paio di jeans e una maglietta possono risplendere di glamour
25. Una giacca sportiva blazer. E’ ormai parte integrante del guardaroba femminile. Per dare un tocco, che non guasta mai, di mascolinit√† al vostro guardaroba.
26. Cappotto per l’inverno
27. Costume per l’estate. Che sia un bikini o un costume intero non pu√≤ mancare tra i must del guardaroba di un donna
28. Un buon asciugacapelli. la bellezza delle vostre chiome dipende anche da questo
29. Sottoveste e lingerie in seta. Non dimenticate mai l’importanza di sentirsi sexy sotto le lenzuola.
30. Una camicia bianca. Sbottonata sul decolleté rende sexy ogni donna.

[Tgcom]


Argomenti: , , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

10 Responses to “Vestirsi ad ogni et√†: i 30 oggetti indispensabili nel guardaroba femminile.”

  1. gessica Says:

    Ehi , ma perchè dopo i 35 anni sono bandite le mini etc????Cioè io a 38 anni dovrei portarmi addosso gioielli, nascondere le mie stupende gambe, il mio sedere soddo, la mia faccia come tutto il corpo, senza bisturi e niete. Ma dico siete tutti pazzi???? Io ancora me lo posso permettere di vestire come uan ragazzina tièèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèèè

  2. gessica Says:

    io a 38 anni mi posso permettere tutto avedno uan faccia e un corpo di una 26 enneeeeeeeeeeeeeeee tièèèèèèèèè

  3. Alessia Says:

    Beh se ti senti a tuo agio e dici di avere un bel corpo sei liberissima di vestirti come meglio credi. Ognuno deve indossare capi con cui si sente a proprio agio.
    Anche se io credo che ogni età abbia un certo abbigliamento. Non parli del tuo caso, ma parlo di rante mamme ultra quarantenni che vanno in giro come le figlie di 20 non potendoselo permettere.
    Poi, ovviamente, ognuno fa come vuole, ma un minimo di “giudizio” sul buon gusto mi viene da darlo.

  4. cocodix Says:

    Che si tratti di Jessica Rabbit? :?

  5. Alessia Says:

    Ah non lo so :-D

  6. sara says Says:

    ma quelle scarpe a dire la verità le scarpe bianche con il batuffolo sopra non mi sono piaciute per nienteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  7. sara says Says:

    alessia sai rispettare gli altri mi piace il tuo modo di fare :D

  8. StyleEverywhere Says:

    Ottime informazioni :)

  9. Ospite Says:

    Un articolo insulso e triste. :(

  10. Alessia Says:

    Non leggerlo allora, non è mica obbligatorio ;-)

Rispondi al post