Che fine ha fatto Jamie Lee Curtis?

jamie-lee-curtis

Un’occhiata alla carriera di Jamie Lee Curtis, la strepitosa protagonista di Un pesce di nome Wanda e la figlia d’arte di due mostri del passato: Tony Curtis e Janet Leigh

Negli anni ‘80 Jamie Lee Curtis era una star del cinema. Nel 1988 l’attore inglese John Cleese volle due grandi nomi americani per la sua commedia Un pesce chiamato Wanda. Scelse Kevin Kline e Jamie Lee Curtis. Oggi entrambi vengono considerati personaggi minori.

Jamie Lee Curtis nasce a Santa Monica, Los Angeles, il 22 novembre 1958. Sua madre era Janet Leigh che recitò nel film di Alfred Hitchcock Psyco, e suo padre era Tony Curtis che recitò insieme a Marilyn Monroe e Jack Lemmon nella commedie di Billy Wilder A qualcuno piace caldo. Tony Curtis era il terzo marito di Janet Leigh e divorziarono nel 1962. Jamie Lee Curtis dice che non hai mai avuto un vero rapporto con il padre perchè non era una padre e non era interessato a farlo.

Nonostante il suo nome Jamie Lee Curtis cominci√≤ a recitare e nel 1977 ottenne il ruolo di cameriera nello show televisivo Il tenente Colombo. Comparve anche in film horror come Halloween e The Fog. La gente la chiamava la “regina degli strilli”, ma ottenne la parte anche in altri film. Aveva un talento per la commedia e recit√≤ in Una poltrone per due insieme a Dan Aykroyd e Eddie Murphy nel 1983. Nel 1984 spos√≤ Christopher Guest, un attore inglese che fece il film cult This Is Spinal Tap. Christopher Guest nasce a New York ma √® un barone inglese quindi Jamie Lee Curtis √® ora una baronessa. Hanno due figli adottivi.

La carriera di Jamie Lee Curtis continu√≤ fino agli anni ‘90. Ha cointerpretato Tru Lies nel 1994 insieme ad Arnold Schwarzenegger, ma alla fine del decennio lasci√≤ il mondo del cinema. Oggi si dedica ad alcuni lavori di speakeraggio, ma la sua attivit√† principale √® scrivere libri per adulti e per bambini.

[Articolo tratto dal mensile SpeakUp, aprile 2013. Traduzione di Alessia Angeli]


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Rispondi al post