Twiggy, icona degli anni ‘60

twiggy

Le modelle filiformi al limite dell’anoressia non sono un’invenzione recente: Twiggy, la donna grissino, fu una vera icona di stile nella swinging London degli anni ‘60. Oggi Twiggy ha 62 anni, è molto più bella ed è uscita con un album: “Romantically Yours”

Oggi Twiggy è una donna di 62 anni. Negli anni ‘60 era una teenager ma anche una celebrità internazionale. Era una modella e una delle prime top model del mondo.

Twiggy è un soprannome. Il suo vero nome è Lesley Hornby. Da bambina Lesley era molto magra. Le persone dicevano che le sua gambe somigliavano a dei ramoscelli (twigs), così Twiggy diventò il soprannome di Lesley Hornby. Twiggy nasce a Neasde, un sobborgo non molto eccitante di Londra. Durante la settimana Twiggy andava a scuola, il sabato lavorava presso un parrucchiere a Queensway. Nel 1965, all’età di 16 anni, incontra il fratello di una collega. Aveva un nome affascinante, Justin de Villeneuve, ma il suo vero era Nigel Davies.

Justin pensò subito che il viso di Twiggy fosse fantastico. Voleva che diventasse una modella ma nessuno era interessato. Decise quindi di cambiarle il look. La mandò da Leonard’s of Mayfair, un famoso parrucchiere. Un giovane membro dello staff diede a Twiggy un look sperimentale ed invitò poi un fotografo per fare alcuni scatti. Leonard’s of Mayfair aveva diversi clienti importanti tra cui Deirdre McSharry, redattrice di moda per il Daily Express. Deirdre vide le foto di twiggy e chiese chi fosse questa ragazza. La contattò e la invitò negli uffici del Daily Express in Fleet Street per un colloquio e alcune foto. Twiggy e Justin si recarono a Fleet Street e poi tornarono a casa. Pochi giorni dopo, il 23 febbraio 1966, il padre di Twiggy svegliò sua figlia mostrandole una copia del Daily Express. C’erano due grandi foto di Twiggy e un grande titolo di testa: “Sapete chi è questa ragazza? Il volto del ‘66″.

Twiggy afferma oggi: “Passai dall’oscuritò totale all’essere una modella a tempo pieno nel giro di pochi giorni”. Apparve sulle copertine di numerose riviste e divenne il simbolo della swinging London. Nel 1967 andò in America. Quando arrivò a New York c’erano folle di fan all’aereoporto. Era come la Beatlemania del 1964. Più tardi Twiggy lavorò come attrice e cantante. La sua carriera cinematografica e musicale continua ancora oggi.

twiggy

[Articolo tratto dal mensile SpeakUp, aprile 2012. Traduzione di Alessia Angeli]


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

Rispondi al post