5 utilizzi particolari del forno a microonde

Notizia del: March 4th, 2015

microwave.jpg
Il forno a microonde non è utile soltanto quando si tratta di risparmiare tempo in cucina. Possiamo utilizzarlo anche per:

  • 1. “riportare in vita” il pane vecchio. Basta incartare il pane in un tovagliolo di carta umido e riscaldarlo per 20 secondi. Il pane assorbirà l’umidità tornando soffice
  • 2. lo stesso trucco può essere usato per sbarazzarsi di quei grumi che si formano nello zucchero di canna. Basta mettere lo zucchero nel tovagliolo di carta umido e scaldarlo per 25 secondi
  • 3. spellare l’aglio. Dopo appena 15 secondi, la sottile pellicina attorno allo spicchio verrà via
  • 4. spremere arance e limoni fino all’ultima goccia riscaldandoli dai 10 ai 15 secondi
  • 5. rimuovere i francobolli dalle buste. Ciò può essere fatto mettendo una goccia d’acqua sul francobollo e riscaldando la busta per 10-15 secondi


[SpeakUp, febbraio 2015]


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

La potenza delle Cascate del Niagara

Notizia del: February 23rd, 2015

niagara falls
La parte grande e maestosa in Canada, quella più piccola e raccolta negli Stati Uniti. A cavallo del confine tra i due stati, la bellezza mozzafiato delle cascate del Niagara è uno spettacolo indimenticabile

Il battello si muove in avanti e le persone iniziano a gridare quando vengono inzuppate dai pesanti spruzzi d’acqua. I turisti a bordo della Hornblower si stanno avvicinando alle cascate più famose al mondo: le cascate del Niagara. “Niagara” deriva dalla lingua irochese (pellerossa d’America) e vuol dire “stretto di terra” - quest’area, infatti, ha formato uno stretto passaggio tra due grandi laghi: il Lago Ontario e il Lago Eerie.

Le cascate del Niagara sono formate da tre cascate, a cavallo tra gli Stati Uniti e il Canada. Le spettacolari Horseshoe Falls si trovano maggiormente nel lato canadese, mentre le American Falls e le più piccole Bridal Veil Falls sono nel lato americano. Entrambi gli stati condividono le responsabilità per la gestione delle cascate, così come dividono le preziose risorse dell’approvvigionamento dell’acqua e dell’energia idroelettrica.
LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

La sindrome di Peter Pan? Forse non è sempre un male

Notizia del: February 21st, 2015

sindrome-peter-pan
Una caratteristica delle ultime generazioni? Prolungare l’adolescenza ben oltre i 20 anni. Le ragioni di questo fenomeno sono diverse, dal semplice rifiuto di affrontare la vita adulta alla oggettiva mancanza di prospettive di lavoro. Ma chi ha detto che questo sia un male? Secondo questo articolo, i ‘bamboccioni’ potrebbero avere una marcia in più

Una delle tendenze maggiormente degne di nota riguardo gli scorsi due decenni ha riguardato l’ingresso ritardato dei giovani nell’età adulta. Secondo uno studio su larga scala condotto fin dalla fine degli anni ‘70, le generazioni che si sono susseguite hanno impiegato più tempo per finire la scuola, ottenere un’indipendenza economica, sposarsi e avere dei figli. I venticinquenni di oggi, in confronto ai coetanei della generazione dei propri genitori, hanno il doppio delle probabilità di essere ancora degli studenti, solo la metà delle probabilità di essere sposati, e nel 50% dei casi ricevono ancora assistenza economica da mamma e papà.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Steller, il nuovo Instagram?

Notizia del: January 29th, 2015

steller
Lo slogan? “Chiunque ha una storia da raccontare”.
Ora potete utilizzare fotografie, video e testi per raccontare la vostra storia e creare un mini eBook da poter poi condividere sul vostro iPhone. Tutto ciò è possibile in pochi minuti grazie a Steller, un nuovo social media di narrazione visuale di storie lanciato nel marzo 2014.
Il design grafico è eccellente e i risultati sono spesso sorprendenti. Tutto ciò che dovete fare è selezionare il contenuto (video, foto o testo) nel vostro iPhone, dargli l’impaginazione che volete e passare alla pagina successiva. In pochissimo tempo il vostro mini eBook sarà pronto e potrete condividerlo con i vostri follower su Facebook e Twitter.
Fino ad ora gli argomenti più popolari sono stati le ricette, i viaggi, i resoconti sulle città di tutto il mondo e gli articoli scritti da giornalisti.
Steller può essere scaricato gratuitamente dall’App Store.

[SpeakUp, gennaio 2015]


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

I pigmenti per trucco semipermanente

Notizia del: January 15th, 2015

pigmenti-trucco-semipermanente
Il trucco semipermanente, conosciuto anche come pigmentazione o Permanent Make-up, è uno speciale tatuaggio cosmetico applicato sul volto.
Non è altro che un eyeliner, un contorno labbra o un infoltimento sopraccigliare artificiale di durata permanente.

Il trucco semipermanente è un filling effettuato con pigmenti per trucco semipermanente specifici per sopracciglia, labbra e occhi. La durata del trattamento varia a seconda del tipo di pelle.

I pigmenti per trucco semipermanente vengono impiantati negli strati superiori della pelle attraverso degli aghi particolari che sono molti fini, in modo che lo stress e le irritazioni della pelle possano essere evitate nella maggior parte dei casi.

I pigmenti per trucco semipermanente vengono sottoposti ad altissimi standard di qualità, sono testati tossicologicamente e microbiologicamente, e devono possedere un numero di lotto specifico.

Rispetto ad un normale tatuaggio, il trucco semipermanente può sbiadire più rapidamente, specialmente dopo lunghe e frequenti esposizioni ai raggi UV. Per questo motivo è consigliato rivolgersi a strutture qualificate che utilizzano pigmenti per trucco semipermanente certificati e di alta qualità.


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Netropolitan, il Facebook dei ricchi

Notizia del: January 12th, 2015

netropolitan È il Facebook per ricchi! Si chiama Netropolitan e per accedervi devi essere assolutamente ricco, anche perchè la sola iscrizione costa la bellezza di 9 mila dollari. Una sorta di country club virtuale, dove la privacy, a differenza degli altri social network, è tutto …

Facebook e altri social media sono gratuiti per chiunque, ma un nuovo sito promette di essere più esclusivo perchè permette di iscriversi solo alle persone ricche. Il sito si chiama Netropolitan, e per farne parte bisogna pagare 9 mila dollari. Il costo include una quota d’iscrizione di 6 mila dollari, più 3 mila dollari per la quota associativa annuale.

Il fondatore di Netropolitan è James Touchi-Peters, compositore e direttore d’orchestra di New York. James afferma che c’è una richiesta, e quindi un pubblico, per questo servizio. Dice anche che è stato difficile trovare persone come lui negli altri social network. Per James Netropolitan è un posto dove le persone ricche possono parlare di ciò che chiamano “le cose più raffinate nella vita”. Testualmente afferma: “Netropolitan è un country club online che si focalizza sul connettere i membri sparsi in tutto il mondo. È per le persone che possiedono più soldi che tempo”.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Un tatuaggio è per sempre

Notizia del: January 4th, 2015

infinity tattoo
Ecco cosa è bene sapere prima di scrivere sulla nostra pelle

Quella del tatuaggio, il cui termine ha origini polinesiane e significa “scrivere sul corpo”, è un’arte antica: ha inizio nel periodo preistorico, quando lasciare tracce nel mondo selvaggio e incontaminato era una priorità per le popolazioni primitive; secondo il famoso antropologo Claude Lévi-Strauss, il corpo è stato addirittura la prima superficie che l’uomo ha sentito il bisogno di abbellire, come affermazione della propria identità e mediazione con il mondo esterno.
Oggi si sceglie di tatuarsi per diversi motivi, che vanno dal semplice piacere di decorare il corpo alla necessità di imprimere in modo indelebile le esperienze che la vita offre.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Together

Notizia del: January 2nd, 2015

By Carl Schonbeck

By now it was a tradition. They met for dinner just before Christmas every year, usually at Trevor and Kate’s elegant flat in Wycombe Lane. In all there were three couples; Alan and Mary, Justin and Edie plus their hosts. They’d been friends for years and, as one might expect, the mood on these occasions was festive. Yet there was another, more serious reason for these get-togethers. They were there to remember a friend, Peter, the seventh member oft his small tribe, had died suddenly three years earlier. They were there to recall the times they’d had with Peter and celebrate their continuing friendship.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati