La rinascita del gin

Notizia del: May 13th, 2015

gin
Delizioso con l’inseparabile tonic, indispensabile per tantissimi cocktail, il gin sta godendo un vero e proprio revival. E ha anche una storia affascinante. Per saperne di più, e fare anche un giro delle distillerie, seguite Leon Dalloway in uno dei suoi tour! A Londra, naturalmente.

Il gin sta vivendo una vera e propria rinascita. Almeno questa è l’opinione di Leon Dalloway che gestiste una società chiamata Shake, Rattle and Stir (Scuoti, Agita e Mescola). Shake, Rattle and Stir è un’ingegnosa variazione del titolo della canzone di Bill Harley and the Comets “Shake, Rattle and Roll”. “Stir” (mescolare) è quello che si fa con un cocktail, e Shake, Rattle and Stir offre una serie di “gin-tours” in giro per Londra.
Le persone che prendono parte a questi tour possono visitare l’interno di una o due distillerie e hanno la possibilità di assaggiare una varietà di cocktails a base di gin in alcuni bar di lusso.
I tours sono personalmente guidati da Leon, che è un’autorità per tutto ciò che ha a che fare con il gin. Questo perchè ha iniziato la sua carriera lavorativa come barman e “mixologist” prima di unirsi alla società. Leon si è accorto del potenziale offerto dalla rinascita del gin e ha deciso di offrire dei tour guidati.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Harrods, il negozio più famoso al mondo

Notizia del: April 15th, 2015

harrods
I grandi magazzini di Londra: una vera e propria icona! I prezzi non sono sempre accessibili e competitivi, ma se cercate qualcosa siate certi che qui la trovate, storia e gossip compresi …

Anche se non siete degli appassionati di shopping, a Londra c’è un grande magazzino conosciuto in tutto il mondo che è sulla lista delle cose da vedere assolutamente per molti turisti.
Harrods è il grande magazzino più grande d’Europa e vende di tutto, dal cibo di lusso a animali esotici. Si trova a Knightsbridge, una zona di Londra esclusiva e alla moda, e i suoi clienti includono le persone ricche e famose. Oscar Wilde, Charlie Chaplin, Sigmund Freud e (fino a tempi recenti) molti membri della famiglia reale inglese hanno fatto spese da Harrods nel corso degli anni.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

I ponti di Londra

Notizia del: June 12th, 2014

Il cuore pulsante di Londra? I suoi ponti, che da secoli permettono alle persone di attraversare il Tamigi e ancora oggi lasciano a bocca aperta i turisti. E quest’anno il più famoso di tutti, il Tower Bridge, compie 120 anni. Un’occasione unica per visitare i meccanismi sotterranei del ponte levatoio

Fino a quanto non fu costruito il primo ponte che attraversava il Tamigi 2000 anni fa, Londra non esisteva. Per molti secoli, mentre la città cresceva, è esistito un solo ponte. Oggi, invece, non si è mai troppo lontani da uno di questi. Vediamo quali sono i ponti presenti all’interno dellam parte storica della città, chiamata anche “Square Mile”.

LONDON BRIDGE

london bridge

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Sensazionali farfalle

Notizia del: May 27th, 2013

london-butterfly

Qual è il posto migliore per ammirare rari esemplari di farfalle? Probabilmente il Natural History Museum a Londra. Fino al 15 settembre 2013 questa famosa istituzione ospiterà una mostra che presenta centinaia di esemplari provenienti da tutto il mondo. I visitatori possono osservare il ciclo di vita completo di una farfalla, cominciando dal magico momento in cui depone la sua crisalide. Per vedere il video visitate il sito www.nhm.ac.uk.

[SpeakUp, maggio 2013]


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

I rifugi per tassisti di Londra

Notizia del: April 29th, 2013

london-cab-shelters

Una fredda notte di gennaio un aristocratico voleva un taxi, ma era impossibile trovarne uno: tutti gli autisti erano al riparo nei pub, a bere. Allora all’uomo venne l’idea di creare dei rifugi ad hoc per i tassisti, così da avere sempre un conducente disponibile in servizio. Nei cab shelters era vietato consumare alcol. Oggi ne esistono ancora tredici

I taxi neri sono un simbolo della cultura londinese, ma pochi sanno che anche un luogo storico meno familiare è associato alla storia dei trasporti nella capitale inglese: i rifugi per tassisti.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

L’Angolo degli Oratori a Hyde Park

Notizia del: April 10th, 2013

speaker_corner.jpg

A Londra è un’istituzione: lo Speaker’s Corner è “l’angolo degli oratori” di Hyde Park, dove ogni domenica mattina si possono andare a esprimere opinioni o ad ascoltare i più svariati discorsi politici, filosofici, religiosi, ecc … Un tempo ci andavano Karl Marx, George Orwell, Lenin, oggi le cose sono un pò cambiate!

Se vi trovate a Londra di domenica e volete assistere ad una conversazione gratuita in inglese, c’è un posto dove recarsi. Si chiama Speaker’s Corner (l’angolo degli oratori) e qui chiunque sarà contento di parlarvi!

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Lo Shard, la scheggia di vetro

Notizia del: February 18th, 2013

the shard

Lo skyline di Londra non sarà più lo stesso ora che è stato inaugurato lo Shard (la ’scheggia di vetro’), l’avveneristico grattacielo progettato da Renzo Piano dal quale si vede tutta la città. E da questo mese è aperto al pubblico

Se siete stati a Londra di recente avrete senza dubbio notato un cambiamento all’orizzonte. Si chiama lo “Shard” ed è stato ufficialmente inaugurato il 5 febbraio dello scorso anno con uno show spettacolare di luci e laser.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Londra a ferri e … maglia!

Notizia del: October 26th, 2012

knit the city

Hanno i loro nomi d’arte, come i writer, ma decorano la città senza deturparla. Anzi, la riscaldano! Con i loro lavori a maglia ‘da esterni’, le artiste di Knit the City donano uno scanzonato tocco di colore a statue e monumenti in giro per Londra.

Londra sarà molto più calda questo inverno grazie ad una nuova forma di arte di strada che non necessita di vernice e gesso. Al contrario utilizza lana e ferri da maglia per produrre creazioni colorate. I graffiti knitting sono visibili sulle statue, sui lampioni, sui ponti e sulle cassette della posta. Diversamente dai tradizionali graffiti, questa forma d’arte non provoca danni e può essere facilmente rimossa.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati