La sindrome di Peter Pan? Forse non è sempre un male

Notizia del: February 21st, 2015

sindrome-peter-pan
Una caratteristica delle ultime generazioni? Prolungare l’adolescenza ben oltre i 20 anni. Le ragioni di questo fenomeno sono diverse, dal semplice rifiuto di affrontare la vita adulta alla oggettiva mancanza di prospettive di lavoro. Ma chi ha detto che questo sia un male? Secondo questo articolo, i ‘bamboccioni’ potrebbero avere una marcia in pi√Ļ

Una delle tendenze maggiormente degne di nota riguardo gli scorsi due decenni ha riguardato l’ingresso ritardato dei giovani nell’et√† adulta. Secondo uno studio su larga scala condotto fin dalla fine degli anni ‘70, le generazioni che si sono susseguite hanno impiegato pi√Ļ tempo per finire la scuola, ottenere un’indipendenza economica, sposarsi e avere dei figli. I venticinquenni di oggi, in confronto ai coetanei della generazione dei propri genitori, hanno il doppio delle probabilit√† di essere ancora degli studenti, solo la met√† delle probabilit√† di essere sposati, e nel 50% dei casi ricevono ancora assistenza economica da mamma e pap√†.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati