Il valore del fallimento

Notizia del: May 19th, 2015

success and failure
Quanto pu√≤ permettersi di sbagliare un’azienda, in termini di strategie? Dipende dal settore in cui opera. Nel settore dell’innovazione (start-up) ogni fiasco √® una lezione che aiuta a migliorare. Per le aziende solide e affermate invece commettere errori pu√≤ costare caro. E quando si vuole cambiare, meglio procedere con grande cautela

[Articolo scritto da Ron Ashkenas, advisor e coach di senior leaders]

Per molti di noi accettare un fallimento √® una parte inevitabile per raggiungere il successo. Per esempio, quando impariamo a sciare, dobbiamo cadere numerose volte prima di essere in grado di sciare abilmente gi√Ļ per la montagna.

I RISCHI DI GESTIONE

Tuttavia, ci sono delle volte in cui il fallimento non è una cosa buona, ad esempio come quando dobbiamo far fronte alla scadenza di un cliente o dobbiamo ottenere un livello di qualità competitivo. Sfortunatamente molti manager non sono in grado di distinguere quando il fallimento può essere uno strumento valido da cui trarre insegnamento, oppure quando questo può essere seriamente dannoso. Questa insicurezza impedisce ai dipendenti di scegliere serenamente se correre dei rischi sperimentando cose nuove, oppure se rimanere sul sicuro.
Per manager e impiegati la chiave per muoversi correttamente √® capire se l’azienda √® in modalit√† “innovation” o “execution“.

LEGGI IL RESTO »


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati