Siamo tutti controllati da Echelon?

echelon

Un sistema di intercettazioni globale in grado di controllare praticamente tutte le comunicazioni umane, di qualsiasi tipo. Di questo supercervellone elettronico si inizi├▓ a parlare con preoccupazione alla fine degli anni ‘80. Poi alla tecnologia che ci sorveglia forse ci siamo tutti un p├▓ abituati, e di Echelon non si sente parlare quasi pi├╣ ..

Nell’agosto del 1988 la rivista inglese The New Statesman pubblic├▓ un articolo di un giornalista di nome Duncan Campbell. Il titolo era “They’ve Got it Taped. Somebody’s Listening” (Lo Hanno Registrato. Qualcuno Sta Ascoltando) e parlava del sistema di sorveglianza chiamato Echelon.

Echelon raccoglieva informazioni per i servizi segreti negli Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda. Si trattava di un Signals Intelligence (SIGINT) System che intercettava le comunicazioni satellitari. Il suo quartier generale aveva sede a Menwith Hilla, una base della RAF nello Yorkshire. Cominci├▓ ad operare negli anni ‘60 per intercettare i militari sovietici ma, come spieg├▓ Campbell, i servizi segreti utilizzavano il sistema anche per ascoltare di nascosto i cittadini britannici.

I cittadini rimasero sconvolti da questa rivelazione. Nel romanzo 1984 George Orwell aveva predetto un sistema di sorveglianza totale: la sua frase chiave era “Big Brother is Watching You”. Ed ecco nascere Echelon. Probabilmente il sistema ├Ę tutt’oggi in funzione ma, secondo il giornalista americano James Bamford, la situazione ├Ę persino peggiorata. La tecnologia ├Ę pi├╣ sofisticata e la sorveglianza ├Ę aumentata. Bamford spiega che fino agli anni ‘90 la sorveglianza coinvolgeva le intercettazioni satellitari, poi si pass├▓ alla fibra attica. Bamford spiega che i servizi segreti
controllano i cittadini in collaborazione con le compagnie di telecomunicazione come la AT&T.

La sorveglianza sui cittadini americani ├Ę inoltre aumentata dopo l’attacco terroristico del 9/11. Ci├▓ ├Ę evidente dal titolo del libro di Bamford : The Shadow Factory: the Ultrasecret NSA from 9/11 to the Eavesdropping on America. NSA sta per National Security Agency. Secondo Bamford questa agenzia dovrebbe spendere pi├╣ tempo a monitorare i terroristi piuttosto che innocenti cittadini.

[Articolo tratto dal mensile SpeakUp, giugno 2013. Traduzione di Alessia Angeli]


Argomenti: , , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Rispondi al post