Ritorno al presente

Come vivete il rientro dalle vacanze? Scopritelo con questo test!

1. Qual è la prima cosa che fai al ritorno dalle vacanze?

  • a) ti vedi con amici o parenti
  • b) disfi le valigie e metti in ordine
  • c) ti sdrai sul divano

2. Quale di questi colori rappresenta per te l’estate?

  • a) arancione
  • b) marrone
  • c) nero

3. Quanto dovrebbe durare la tua vacanza ideale?

  • a) 2 settimane
  • b) alcuni giorni
  • c) un mese

4. Al rientro alla vita quotidiana cosa ti fa sorridere?

  • a) sentirti riposato e ricaricato
  • b) ricordare i momenti piacevoli vissuti
  • c) rivedere le fotografie

5. In vacanza hai scoperto un piatto che ti piace: cerchi di rifarlo anche a casa?

  • a) no
  • b) forse
  • c) si

6. Che cosa ti pesa di più del post vacanze?

  • a) ritornare alla routine quotidiana
  • b) organizzare le tue attività giornaliere
  • c) il grigiore della città

7. Le giornate che si accorciano ti fanno venire voglia di:

  • a) goderti appieno la giornata fino all’ultimo spiraglio di luce
  • b) un viaggio nell’altro emisfero terrestre
  • c) rintanarti in casa a dormire

——————————————————RISULTATI————————————————————

Maggioranza di risposte A: ENERGIA E VITALITA’

La fine dell’estate sembra che nonostante tutto ti lasci addosso quella sferzata di energia che ti permette di mantenere la carica per superare il grigiore e la pesantezza dei mesi invernali. Ogni occasione, infatti, sembra buona per stare all’aria aperta, per godere dell’ultimo chiarore delle giornate e per vivere con entusiasmo ogni nuova esperienza che ti venga proposta che ti allontani il più possibile dal tran tran quotidiano. Sembra che il tuo motto sia “chi dorme non piglia pesci” in quanto per te appare di primaria importanza essere attivo e vitale, anche se non si è in vacanza, forse per il timore velato di perderti delle interessanti occasioni di divertimento o perchè, sotto sotto, ti spaventa il “fermarti”, come se ciò ti facesse sentire spento e inutile. Ricorda che a volte è utile fermarsi un momento, riposarsi, per poi ripartire con una marcia in più.

Maggioranza di risposte B: ANSIA E NERVOSISMO

Una volta rientrati dalle vacanze estive, sembra che tu chiuda la porta anche a quello stato di rilassamento e serenità che le avevano accompagnate. Inizia piano piano ad assalirti uno stato di agitazione e nervosismo dovuto al riprendere le fila della quotidianità. Senti il bisogno di mettere in ordine, organizzare tutte le faccende domestiche e lavorative, controllare ogni cosa, forse per sentirti di nuovo efficiente come prima della pausa estiva e contrastare la pigrizia del “dolce far niente”. Sembra, infatti, che tu ti senta quasi in colpa per aver goduto della semplicità di piccole cose, delle dormite senza interruzioni o della compagnia di persone care. L’estate e le vacanze hanno proprio l’obiettivo di far riposare le persone, pertanto cerca di tenere vive dentro di te queste sensazioni piacevoli anche al termine delle tue vacanze quando ti senti nervoso o in ansia: riuscirai così ad ritagliarti ogni giorno, anche durante i periodi lavorativi, un pò di tempo solo per te e non arriverai alle prossime ferie come una “bomba ad orologeria”.

Maggioranza di risposte C: MALINCONIA E TRISTEZZA

Il rientro dalle ferie sembra un vero e proprio incubo per te: buio, noia e stanchezza della quotidianità sembrano sostituirsi a sole, riposo e divertimento estivo. E’ come se quella vitalità di cui godevi durante le vacanze ti avesse abbandonato appena varcata la soglia di casa, come se non ci potesse essere una continuazione degli effetti positivi del riposo vacanziero anche nella vita di tutti i giorni, ma rimanessero due ambiti distaccati. Pertanto è come se vedessi o “tutto bianco” o “tutto nero” e quindi vedi il rientro come negativo; ti lasci andare alla tristezza e alla malinconia del ricordo di quei momenti. Prova ad organizzare delle “mii vacanze” nei tuoi fine settimana, vedrai che potrai di nuovo assaporare il piacere provato in estate e riuscirai così a riportare quele sensazioni di serenità anche nella tua quotidianità. Non idealizzare troppo quello che è stato, ma goditi il presente.

[BeneInsieme, settembre 2013]


Argomenti: , ,

Ritieni questo post utile o interessante?
Condividi

Leggi anche:

  • Non ci sono articoli correlati

Rispondi al post